AltraPsicologia all’ENPAP: Cresce ancora il capitale degli psicologi, a marzo +120 mln di Euro

Continua l’ottima performance dei titoli presenti nel portafoglio dell’ENPAP. Il mercato sta premiando le scelte fatte dal CDA targato AltraPsicologia in tema di investimenti: la parziale riduzione del capitale immobiliare investito, e il mantenimento dei titoli di Stato italiani, hanno fatto ulteriormente rivalutare il patrimonio complessivo dell’Ente, rispetto all’ultima rendicontazione, che ha raggiunto il valore complessivo di circa 997 mln di Euro, con un potenziale guadagno di +120 mln di Euro.

Di seguito cercherò di sintetizzare al massimo le informazioni relative alla situazione economica in essere.

Il totale attuale degli investimenti gestiti dall’ENPAP ammonta a circa 997 mln di Euro ed è distribuito principalmente in tre diverse categorie:

  1. Fondi Immobiliari
  2. Fondi Mobiliari (obbligazionari – principalmente btp italiani)
  3. Liquidità (e Time Deposit)

Qui uno schema che illustra le percentuali relative alla composizione del portafoglio al 31/03/2015:

Schermata 2015-05-18 alle 06.26.53

 

Schermata 2015-05-18 alle 06.42.29

FONDI MOBILIARI E LIQUIDITÀ

Per quanto riguarda i Fondi Mobiliari e la Liquidità, che corrispondono a circa l’82% del patrimonio gestito, il valore complessivo attuale (al 31/03/2015) è di circa 786 mln di Euro, a fronte di un costo storico di circa 666 mln di Euro.

Quindi, attualmente, gli strumenti in nostro possesso, se venduti, produrrebbero una plusvalenza di +120 mln di Euro.

FONDI IMMOBILIARI

Per quanto riguarda invece i Fondi Immobiliari, che corrispondono a circa il 18% del patrimonio gestito, il valore complessivo attuale (al 31/03/2015) è di circa 181,5 mln di Euro, a fronte di un costo storico di circa 180 mln di Euro.

Quindi attualmente gli strumenti in nostro possesso, se venduti, produrrebbero una plusvalenza di +1,5 mln di Euro.

COMMENTO TECNICO

Per quanto riguarda il buon risultato della gestione dei Fondi Mobiliari, la causa principale della performance risiede nell’ulteriore riduzione della forbice dello spread tra i btp italiani e i bund tedeschi, che ha determinato una ingente rivalutazione dei sottostanti dei btp di lungo corso e ad “alto” tasso di interesse, largamente presenti nel portafoglio dell’ENPAP. La mia percezione è che si sia ormai molto vicino ai massimi assoluti e che da qui non si possa far altro che iniziare a scendere. Diviene dunque fondamentale un’intensa operazione di Risk Management tesa a monitorare principalmente i btp di lungo periodo.

Per quanto riguarda invece i Fondi Immobiliari, il risultato positivo, è principalmente determinato dalla rendita degli immobili e soprattutto dal valutatore del fondo Cartesio che non ha ritenuto, ad oggi, di dover svalutare sensibilmente gli immobili, nonostante le evidenze sulla discesa dei prezzi di mercato. Personalmente resto con grandi interrogativi rispetto al reale valore dei 3 edifici in possesso del fondo, dal momento che i cosiddetti “esperti indipendenti” (soggetti autorizzati dalla Banca d’Italia, ma remunerati dal fondo stesso) valutano attraverso un sistema di calcolo che si fonda principalmente sul canone di locazione, piuttosto che sul valore di mercato, e ciò, a mio avviso, può creare molte perplessità circa l’attendibilità di tali valutazioni (potete trovare ampi approfondimenti sul tema in rete).

Ad ogni modo continuiamo a prendere il dato per buono, e riportiamo i prezzi ufficiali che danno gli immobili in leggero calo di valore, compensato però dalle remunerazioni degli affitti.

Per quanto riguarda poi il palazzo di Via della Stamperia, nei prossimi mesi potrebbe arrivare una buona notizia: l’immobile, lascito della passata gestione Costruire Previdenza/AUPI e dell’ex Presidente Angelo Arcicasa, rinviato a giudizio per truffa aggravata proprio nell’ambito dell’indagine sulla compravendita del palazzo, potrebbe finalmente aver trovato un affittuario. Dopo la svalutazione dello stabile, e la conseguente perdita di 16 mln di Euro, sarebbe davvero un ottimo risultato per la nuova gestione ENPAP riuscire a gestire anche questa “patata bollente”. Aspettiamo fiduciosi e incrociamo le dita.

1 comment » Write a comment

  1. Pingback: AltraPsicologia all’ENPAP: Cresce ancora il capitale degli psicologi, a marzo +120 mln di Euro - NewsPsicologia.com

Lascia un commento

Required fields are marked *.


Email
Print